Mensole porta spezie in Legno per cucina

24.99

Descrizione

MENSOLE PORTA SPEZIE IN LEGNO PER CUCINA: Pratiche mensole porta spezie in legno per organizzarle al meglio e dare un tocco all’arredamento della tua cucina.

  • Mensole multiuso: Questa mensola a muro è un’ottima soluzione di conservazione per cucina, bagno o casa e il design rustico aggiungerà un tocco tradizionale a casa.
  • Porta spezie da cucina: Montare questo ripiano a muro per pareti della cucina per risparmiare spazio controsoffitto. Puoi usarlo per tenere ordinatamente le spezie e gli utensili da cucina.
  • Mensola del bagno: Èpossibile conservare sapone, shampoo, detergente viso, crema ecc. Un asciugamano nella parte inferiore per appendere un asciugamano o una palla da bagno.
  • Design di ganci rimovibili: Bottom ha 8 ganci per appendere vari piccoli oggetti come chiavi, collane, utensili da cucina. e puoi rimuovere questi ami quando non ne hai bisogno.
  • Facile da installare: Tutti i fissaggi di montaggio sono inclusi. È molto facile installare questa mensola a muro.
  • CONTATTACI: se ancora hai dei dubbi, domande o curiosità contattaci.

 

un po di storia:

Le spezie hanno avuto un ruolo importante nella storia sin dalla loro scoperta.

In epoca antica l’uso delle spezie era ampiamente diffuso tra gli Egizi, già intorno al 2600 a.C. venivano forniti agli operai impiegati nella costruzione della piramide di Cheope dei cibi speziati, lo scopo era quello di mantenere le maestranze in forze, si pensava infatti che l’aggiunta di spezie proteggesse dalle epidemie. Nel papiro Ebers (redatto intorno al XVI secolo a.C.) sono descritti numerosi rimedi a base di erbe aromatiche e spezie e fra i ritrovamenti archeologici vi sono tracce di anicefieno grecocardamomocassiacuminoaneto e zafferano. Già in quest’epoca la gran parte delle spezie proveniva dall’India.

Nel mondo antico e medievale erano tra i prodotti di maggior valore, che da soli giustificavano l’apertura di nuove rotte commerciali. Ad esempio, nella Genesi (Antico Testamento), Giuseppe viene venduto in schiavitù dai suoi fratelli a mercanti di spezie. Nel poema biblico Cantico dei cantici, il narratore compara la sua amata con diverse spezie. Questo è indicativo della grande importanza assunta da questi prodotti sin dai tempi più antichi.

Nel Medioevo le repubbliche marinare di AmalfiVeneziaGaetaPisaAncona e Ragusa svolsero un ruolo di primo piano nel commercio delle spezie, dall’Oriente all’Europa.

Dopo la caduta di Costantinopoli nelle mani dei turchi (1453) e la conseguente interruzione della via commerciale che collegava l’Europa con l’Oriente passando per le città marinare italiane, per procurarsi le spezie gli europei si misero alla ricerca di vie alternative. Fu questo il motivo principale per cui il navigatore portoghese Vasco da Gama aprì la rotta per l’India, e fu anche uno dei motivi che spinsero Cristoforo Colombo a cercare una rotta rapida e sicura per le Indie. Colombo cercò finanziatori attratti dalla possibilità di avere nuove spezie da commerciare.